Per festeggiare il compleanno della figlia adolescente, una madre di origine brasiliana ha voluto fare le cose davvero in grande. Secondo la tradizione latinoamericana, il quindicesimo compleanno di una ragazza rappresenta il passaggio all’età adulta, e viene celebrato senza badare a spese.

Il primo make up, i primi tacchi, il vestito da sogno, il valzer, le damigelle, i cavalieri e decine di invitati sono le componenti fondamentali presenti in una festa di compleanno di ogni quindicenne brasiliana. La nostra festeggiata è però nata in Italia e la sua festa è stata più riservata e meno sfarzosa di quella tradizionale. Insieme a lei, la famiglia e gli amici più cari.

Per l’allestimento della sala del ricevimento, il colore dominante è stato un rosa cipria molto delicato, utilizzato sia per il vaporoso abito della festeggiata, sia per ogni più piccolo dettaglio (inviti, segnaposti e menù realizzati in oro a caldo). Riguardo le composizioni floreali, rose rosa e bianche ed una pioggia di candele hanno sorpreso gli ospiti e creato un’atmosfera delicata e raffinata, resa ancor più speciale e giocosa dai palloncini, anch’essi bianchi e rosa, sul soffitto. Persino la sedia, un vero e proprio trono in miniatura, è stata pesonalizzata con il nome della ragazza e il disegno di una corona.

Naturalmente non poteva essere lasciato al caso lo sweet table, colorato, goloso e originale grazie alla scelta di confetti di cioccolato firmati M&M’s, autentica gioia per grandi e piccini. E di certo, una confezione di caramelle personalizzate M&M’s è l’idea in più per ogni evento speciale, perfetta per regalare una montagna di gusto e felicità a tutti i presenti. Il prodotto è interamente personalizzabile, dai colori al messaggio e alle immagini stampati, fino al packaging: un’idea – letteralmente – deliziosa, non trovi?

E tu, sceglieresti degli M&M’s personalizzati per il tuo evento speciale?

elenarenzi-blog

elenarenzi-blog

elenarenzi-blog

elenarenzi-blog

elenarenzi-blog

elenarenzi-blog

elenarenzi-blog

elenarenzi-blog

elenarenzi-blog

elenarenzi-blog