Qual è il modo migliore per rendere un matrimonio davvero unico nel suo genere? Sicuramente, una delle possibilità è quella di costruirlo in base ad una palette ben precisa. Nel caso di Sabine e Riccardo, il tema per il quale hanno optato è stato il colore rosa: tutto nella splendida Villa Pizzo, dalle luci alle decorazioni, dalle tovaglie alla torta sono stati colorati di rosa, cosa che ha attribuito al loro giorno speciale un’aura davvero principesca. Il motivo per cui la scelta di questa palette si è rivelata tanto vincente, risiede nei colori della villa stessa: acquistata dall’elegante ed eccentrica Madame Musard, le sue pareti furono ridipinte per suo volere di rosa, in un tentativo di celebrare la femminilità e l’eleganza; ciò l’ha resa il luogo perfetto per il sogno in rosa di Sabine. Ed è da questa affascinante storia, che è nata l’idea di onorare la Madame allestendo sopra il tavolo dei confetti dei pannelli che narrassero la sua storia e mostrassero il suo ritratto, in modo che gli ospiti potessero conoscere una figura tanto interessante e importante dal punto di vista storico. Alla Villa, una tavolata imperiale a ferro di cavallo, coperta da ampie tovaglie appositamente scelte, ha accolto gli ospiti: su di esse, le candele (rigorosamente rosa) hanno illuminato in modo romantico ma chic la cena, resa ancora più speciale dalla performance della violinista lituana Saule Kilaite: con il suo violino ha incantanto gli sposi e i loro ospiti, rendendo il matrimonio di Sabine e Riccardo davvero particolare e indimenticabile.  
Location : Villa Pizzo Wedding Photographer : Gabriele Basilico Provenienza : Tedesca – italosvizzera

2022 © - P.IVA 03035100969 - Design by webvox.it